Home NEWS Pd, festa dell’Unità a Ravenna: ritrovare le alleanze perdute

Pd, festa dell’Unità a Ravenna: ritrovare le alleanze perdute

78
0

Pd, festa dell’Unità a Ravenna: occasione per ritrovare le alleanze perdute

 

La Festa nazionale dell’Unità quest’anno deve essere l’occasione di dibattito nel centrosinistra, per riprendere il filo. E quindi nel programma della Festa 2018 – che si terrà dal 24 agosto al 10 settembre a Ravenna – sono previsti i confronti con Roberto Speranza, Vasco Errani, Pierluigi Bersani e Pietro Grasso. Gli scissionisti torneranno a casa dem – in quella che l’ex segretario Bersani non ha mai smesso di chiamare la “ditta” – per alcune sere. Queste sono le affermazioni del segretario Maurizio Martina.

Il primo passo per ritrovarsi e riunificarsi? “Se si muovesse qualcosa, vedremmo. Ma i dialoghi devono essere nel merito”, ragiona Vasco Errani, l’ex governatore dell’Emilia Romagna, che a Ravenna gioca in casa essendo la sua città, ora senatore di Liberi e uguali. Quando gli scissionisti del Pd hanno fondato Mdp-Articolo 1, movimento poi partner di Sinistra italiana e Possibile di Leu, le ambizioni erano grandi. Ma il risultato della lista è stato sconfortante, avendo appena raggiunto la soglia per eleggere 14 deputati e 4 senatori.

Non è stato invitato Massimo D’Alema. Mentre inviti sono partiti alla volta di 5Stelle e Lega. Luigi Di Maio, il vice premier e ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, è corteggiato dal Pd per un confronto pubblico sul decreto dignità.
(Fonte: La repubblica)
0

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here